Notizie

Carrefour sempre più bio: acquisito Bio c’Bon

Bio c’Bon entra in gruppo Carrefour: lo ha deciso il Tribunale di Parigi, scegliendo l’offerta della multinazionale della Gdo, che è già leader nel mercato del biologico

Il gruppo Carrefour, che ha fatto del rafforzamento del proprio business biologico una delle sue priorità, è stato scelto dal Tribunale Commerciale di Parigi per rilevare il rivenditore specializzato Bio C’Bon e i suoi 1.000 dipendenti, come annunciato lunedì su Twitter dal suo CEO Alexandre Bompard. La catena di supermercati si è scontrata in particolare con lo specialista del settore Biocoop e con il gruppo familiare Zouari (azionista del gruppo di surgelati Picard), che ha proposto anche l’acquisizione di gran parte dei dipendenti. Tuttavia, Carrefour ha offerto il miglior prezzo di vendita, il che è un fattore importante in quanto permette, in particolare, di liquidare le passività di Bio C’Bon.

Con Bio C’Bon, per la quale Carrefour ha offerto 60 milioni di euro più 40 milioni di euro di investimenti, il colosso del commercio al dettaglio offrirà una rete di 107 punti vendita e più di 1.000 dipendenti assunti o riassegnati. “L’acquisizione di Bio C’Bon e la sua integrazione in So.bio permetterà di creare un attore importante nella vendita al dettaglio specializzata di prodotti biologici, in cui sarete coinvolti quotidianamente”, ha scritto Alexandre Bompard, CEO Carrefour. In occasione della pubblicazione dei risultati trimestrali della settimana precedente, Carrefour aveva ribadito l’obiettivo di raggiungere un fatturato organico di 4,8 miliardi di euro entro il 2022.

La famiglia Zouari ha “preso atto” della decisione del Tribunale Commerciale, e “augura al Carrefour e alla squadra Bio C’Bon ogni successo nella realizzazione di questo progetto”. Nel suo comunicato stampa ha anche affermato di essere “convinta che Bio C’Bon sia una pepita, che ha tutte le carte in regola, a partire dai suoi talenti, per riuscire ad affrontare le sfide che la attendono e diventare uno dei leader del suo mercato”.

Fonte: Business Insider France