Fashion News

eBay Imperfects: grandi firme, piccoli difetti. La moda responsabile arriva anche in Italia

italia-Imperfects-eBay-retail-shopping-fashion-altavia.jpeg
La nostra rassegna delle ultime notizie sul mondo del fashion. Tra progetti sostenibili, capi virtuali e nuove collaborazioni 

 

Dopo il successo riscontrato nel Regno Unito, ebay Imperfects arriva anche in Italia. Una seconda chance per i capi firmati che hanno piccoli difetti e un’occasione per acquistare a prezzi vantaggiosi. Sul sito gli articoli nuovi, ma imperfetti, saranno scontati fino al 60%. Tutti i difetti saranno indicati nell’inserzione e accompagnati da foto, in modo che i clienti sappiano cosa stanno acquistando. 

DressX e Meta: insieme per una nuova collezione di moda digitale. Su Avatar Store gli utenti potranno sfogliare una raccolta di abiti 3D e scegliere il capo digitale che preferiscono. Balenciaga, Prada e Thom Browne sono stati i primi brand a debuttare nel market digitale. Il virtual shop ha una gamma di offerte personalizzabili gratuite, oltre alle collezioni di marca a pagamento. 

I fashion marketplace About You, YOOX Net-A-Porter e Zalando stanno collaborando per ridurre le emissioni di CO2 nella loro catena di produzione (e in quella dei collaboratori). Le tre società stanno lanciando una piattaforma di apprendimento digitale per aiutare i partner di vendita a raggiungere i loro obiettivi climatici entro il 2025.

Assieme alla piattaforma di musica Nts, Diesel lancia il progetto Tracks. L’iniziativa raccoglie un mix di talenti musicali internazionali e mira a promuovere il linguaggio universale della club culture e delle connessioni. Con un focus a livello mondiale, la collaborazione esplorerà una serie di format. Si tratta di serate in diretta, mix, profili di nuove promesse e tavole rotonde con collettivi musicali.

Per migliorare l’impatto ambientale del fashion, il Gruppo Inditex ha investito nell’azienda di rifiuti tessili Circ. Il round di finanziamento ha raccolto oltre trenta milioni di dollari ed è stato guidato da Breakthrough Energy Ventures, fondato da Bill Gates. La tecnologia di Circ disincentiva l’utilizzo di fibre vergini, sfruttando gli scarti tessili per creare nuovi materiali.