Opinioni

Pet store: il più grande d’Europa adesso è a Milano

Giulius-pet-store-milano
Prima visita al nuovo punto vendita Giulius tra farmacia, salone di bellezza, gelati, guinzagli, valigie e cappotti per animali

 

Alle porte di Milano ha aperto “Giulius, l’amico degli animali”. Una novità svelata poco a poco da un’intensa campagna out of home: due grandi occhi canini su fondo nero, accompagnati solo dal claim “Giulius è in città” e un QR code per ricevere la newsletter, non rivelavano nulla del soggetto che in fase teaser poteva essere scambiato anche per un musical, o per un car sharing di ultima generazione. Ha svelato il mistero la seconda wave di affissioni, fissando il 7 maggio come save the date per l’inaugurazione del “più grande pet store d’Europa”, ad Assago.

 

ADV Giulius affissione teaser

 

Approccia così il mercato del Nord-Italia il Gruppo Demas, leader italiano della distribuzione veterinaria che da alcuni anni ha intrapreso la scommessa del retail. In effetti, Giulius è già una catena del pet, ma ha iniziato concentrando i primi otto punti vendita nella città di Roma ed è rimasto poco noto fuori dalla capitale. Fino ad oggi.

Con una superficie da duemilacinquecento mq (più altri tremila di magazzino) dedicati esclusivamente a prodotti per animali, la sfida è costruire un’offerta e un’experience capaci di mettere a proprio agio il cliente e creare una relazione duratura, che continui a funzionare anche dopo la curiosità della prima volta. Giulius gioca a carte scoperte, proponendo servizi innovativi che strizzano l’occhio ai sogni e ai bisogni più insondabili dei pet lovers: il salone di bellezza per animali, lo spazio ricreativo con prato artificiale, la lavanderia, la bilancia, la macchina self service per la personalizzazione delle targhette.

 

 

Sugli scaffali Giulius mette in scena tutte le categorie merceologiche che si possono immaginare associate a un animale domestico (oltre agli alimenti: giochi, abbigliamento, accessori da viaggio, medicinali, prodotti di bellezza), con un allestimento che crea piccoli mondi all’interno della grande superficie open-space, ma senza compromettere la coerenza complessiva. Davanti ai prodotti per l’outdoor (cucce, materassini, piccole tende) si ha l’impressione di camminare tra gli scaffali di Decathlon; nel reparto abbigliamento, tra nicchie e scaffalature che richiamano gli interiors del fashion, gli articoli di punta sono indossati dai cani-manichino. Ma si trovano anche borse da donna molto fancy, progettate per il trasporto di piccoli animali, e jeans Carrera (un indumento che gli amici a quattro zampe non distruggeranno troppo facilmente).

 

 

Alla farmacia veterinaria – cuore pulsante del Gruppo Demas – è dedicato un ampio corner vicino alle casse, esteso anche a prodotti parafarmaceutici (soprattutto integratori e cosmetici) per uso umano.

 

 

I grandi brand del pet food hanno ampio spazio sugli scaffali e in corsia, con teatralizzazioni importanti in cartotecnica e digital signage, che si integrano perfettamente tra loro, seguendo linee guida rigorose che rendono il percorso ordinato, chiaro ed efficace. Nelle corsie molto ampie trovano spazio isole di confezioni extra-large pensate per una clientela business: piccoli commercianti del pet e non solo. Volgendo lo sguardo verso le campagne a Sud di Milano, Giulius propone alimenti e medicinali anche per animali da allevamento (ovini, bovini, equini, suini etc): un’offerta competente e un punto di appoggio per le attività agricole della zona circostante.