Social News

Twitter si avventura nel mondo del live streaming

live-shopping-twitter-social-media-streaming-altavia.png
Twitter si avventura nel mondo del live streaming, WhatsApp testa le reaction ai messaggi, Facebook lavora al suo primo negozio fisico

 

Twitter si avventura nel mondo del live streaming

Sulla scia di Meta, TikTok e YouTube, anche Twitter gioca la carta dello shopping in live streaming. Il primo show sarà condotto negli Stati Uniti dal cantante Jason Derulo domenica 28 novembre, sull’account di Walmart, il retailer con cui la piattaforma social ha instaurato questa collaborazione. Si tratterà di uno spettacolo di intrattenimento di trenta minuti. Verranno mostrati articoli di elettronica, arredamento e moda, oltre a varie offerte svelate in diretta. Durante l’evento, gli utenti potranno effettuare acquisti tramite una “scheda negozio” mentre un banner lampeggerà nella parte superiore dello schermo con i prodotti in mostra.

 

WhatsApp aumenta la privacy e testa le reaction ai singoli messaggi

Il social potrebbe presto accogliere le reazioni ai messaggi, ossia una raccolta di emoji rappresentative di alcuni stati d’animo per rispondere in maniera più immediata ad alcuni messaggi in chat. Qualcosa di già presente su Instagram e Facebook Messenger e adottato da concorrenti come Signal. L’anticipazione è apparsa sulla versione beta del software in fase di prova, lasciando dunque aperta la possibilità che questa implementazione non veda la luce. Altra interessante novità: a breve sarà possibile nascondere l’ultimo accesso online solo a determinati contatti, per aumentare il controllo della privacy e rendere più difficile le pratiche di stalking.

 

Facebook lavora al suo primo negozio fisico: ci sono già ipotesi sul nome 

Per avvicinare più facilmente le persone alle nuove tecnologie che abilitano l’accesso al metaverso, Facebook ha in programma di aprire vari negozi fisici, per presentare questi device. Il New York Times rivela che Meta sta già lavorando alla prima location, che sarà naturalmente in California, per procedere fianco a fianco degli ingegneri del Reality Labs, concentrati su realtà virtuale e aumentata. La Facebook boutique dovrebbe, dunque, presentare dispositivi destinati alla lunga a tutti, come caschi e occhiali con cui immergersi nell’universo digitale. Ci sono già alcune ipotesi sul nome dell’insegna, come From Facebook e Facebook reality store.