Notizie

Voltiamo pagina: il catalogo rinasce e cambia pelle

Fornire comunicazioni commerciali non invadenti è la sfida continua dei brand: l’importante resta offrire un contenuto veramente utile e personalizzato

Il catalogo: un mezzo di comunicazione visto e rivisto, ma sempre in grado di evolversi per allinearsi alle nuove abitudini dei consumatori. 

Ne è prova il ritorno del catalogo Postalmarket, pronto a tornare nella buchetta della posta e in quella della mail dal 2021 con l’obiettivo di diventare il più grande portale del Made in Italy.

Ikea fa un passo in più e approda su Spotify con l’audiolibro Storie Fuori Catalogo: sei episodi con cui il brand racconta la casa, ma anche se stesso. Uno strumento che potrebbe aprire la strada a una nuova strategia, basata sull’identità sonora dell’azienda.

Anche Altavia Italia avanza su questa strada lanciando Proflyer, un’estensione dinamica del volantino tradizionale. Per i consumatori significa promozioni dedicate e contenuti extra; per l’insegna, tracciabilità e maggiore profilazione dei clienti. Il funzionamento è semplice: basta scaricare l’app dedicata e iniziare a inquadrare i prodotti segnalati sul volantino per veder apparire sul proprio schermo offerte e contenuti personalizzati. 

E a proposito di soluzioni analogiche che si spostano online, troviamo anche Lukout, l’app del centro commerciale indiano DLF che in questo periodo è stata aggiornata con nuove funzionalità. Un momento così fisico come il pranzo diventa dunque digitale, dalla consultazione del menù al metodo di pagamento.